Cerca nel blog

No alla legge ammazza blog

No alla legge ammazza blog
ROMA – Torna il disegno di legge sulle intercettazioni e torna con la contestata norma “ammazza blog”. In sintesi, ogni gestore di “sito informatico” (dai quotidiani online, ai blog quindi) ha l’obbligo di rettificare ogni contenuto pubblicato sulla base di una semplice richiesta di soggetti che si ritengano lesi dal contenuto in questione. Senza possibilità di replicare quindi, bisogna semplicemente pubblicare la rettifica, che sia fondata o meno. Altrimenti si rischiano fino a 12 mila euro di sanzione. Ecco il testo: “Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. In pratica qualsiasi contenuto sul web diventerebbe censurabile con l’invio di una semplice email. Sul ddl intercettazioni il governo ha particolare fretta: non è escluso che venga blindato con la fiducia e approvato in tempi rapidi senza emendamenti. Fonte :Blitz quotidiano

giovedì 10 marzo 2011

Liquore Cannella e Peperoncino.

I liquorini fatti in casa sono una delizia e modestamente, mi sono sempre riusciti ottimi a parte una brutta esperienza con un melograno acerbo. Ma nessuno (o quasi) è più stuzzicante dell'abbinamento cannella e peperoncino. Io lo faccio in maniera tale che venga con un tasso alcolico di circa il 35%.
Attenzione, ci vogliono due mesi per farlo!

Ingredienti:
- 1 lt di alcol puro per alimenti;
- 15 stecche di cannella;
- 1/2 o 1/4 peperoncino (dipende da quanto è piccante il peperoncino che usate e da quanto siete coraggiosi);
- 2 lt di acqua minerale;
- 1 kg di zucchero.

 Preparazione:
Fase 1= Sbriciolate grossolanamete le stecche di cannella e mettetele nella bottiglia dell'alcol insieme al peperoncino. Il tutto dovrà stare in infusione per un mese al buio, copevolgendo la bottiglia, per shakerare l'infuso, una volta al giorno per tutto il mese.

Fase 2=  (Passato un mese ovviamente) Mettete l'acqua con lo zucchero in pentola capiente e mettetela sul fuoco regolato basso mescolando di continuo: dovete far sciogliere lo zucchero senza far bollire l'acqua. Lo sciroppo sarà pronto quando perderà la velutura bianca che si forma appena mettete lo zucchero nell'acqua e il composto sarà colpletamente trasparente. A questo punto levate la pentola dal fuoco, fate raffreddare a temperatura ambiente e aggiungete l'alcol che è stato in infusione, passandolo nel colino per trattenere ciò che rimane della cannella e del peperoncino. Mischiate bene il tutto e mettetelo in bottiglie di vetro pulite (o nuove, o prima lavate e poi bollite, residui vecchi potrebbero far andare a male tutto nonostante l'alcol). A questo punto il liquore deve riposare, sempre meglio se al buio, per un altro mese, per amalgamare i sapori (se no sa di alcol) e far fermentare lo zucchero, anche capovolgendo la bottiglia, ma è sufficiente una volta settimana.
Passato un altro mese potete mettere le bottiglie in frigo e servire il liquore ben freddo (vantandovi anche parecchio con gli amici ;P ).

4 commenti:

lo scrigno di Sibilla ha detto...

ciao! ora mi è apparso il tuo secondo commento.. non ne ho idea del perchè non appaia..io non ho toccato nulla delle impostazioni.. suppongo che in teoria un blog dal principio ti possa permettere di ricevere commenti..magari ora guardo meglio.. magari riguardo le impostazioni! grazie cmq di aver scritto!

Infradilo ha detto...

chissà perchè avevo già capito che mi stavi simpatica!! .... :-)
credo che seguirò spesso il tuo blog!
ciao anche a te...
infradilo

lo scrigno di Sibilla ha detto...

devo farlo per il mio ragazzo.. penso che lo apprezzerà molto
!:) non ti dispiace se ti rubo la ricetta vero ;)? hai sempre ottime idee! a presto... Sibilla

Waterwitch ha detto...

Fai pure ;)
Comunque questa è la base per fare un sacco di liquori, anche più classici, tipo limoncello, madarinetto, menta, o ancora più particolari come il gelsomino!