Cerca nel blog

No alla legge ammazza blog

No alla legge ammazza blog
ROMA – Torna il disegno di legge sulle intercettazioni e torna con la contestata norma “ammazza blog”. In sintesi, ogni gestore di “sito informatico” (dai quotidiani online, ai blog quindi) ha l’obbligo di rettificare ogni contenuto pubblicato sulla base di una semplice richiesta di soggetti che si ritengano lesi dal contenuto in questione. Senza possibilità di replicare quindi, bisogna semplicemente pubblicare la rettifica, che sia fondata o meno. Altrimenti si rischiano fino a 12 mila euro di sanzione. Ecco il testo: “Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. In pratica qualsiasi contenuto sul web diventerebbe censurabile con l’invio di una semplice email. Sul ddl intercettazioni il governo ha particolare fretta: non è escluso che venga blindato con la fiducia e approvato in tempi rapidi senza emendamenti. Fonte :Blitz quotidiano

venerdì 30 settembre 2011

Vegan= paranoia. Perchè sono contro i vegani. (aggiornato)

Fonte immagine: Mordant Orange
Chi mi conosce, sia di persona che virtulamente, sa che sono un' animalista convinta. 
Attenzione però non sono vegetariana!
Mi piacerebbe e ammiro molto chi ci riesce, ma il cibo me lo dovete levare meno che il sesso se no do di matto.
Ma i vegani proprio non li posso soffrire!
Ora per chi non lo sapesse i vegani non solo non mangiano animali, quindi carne e pesce, come i vegetariani, ma non mangiano nessun tipo di derivati!
Niente latte e latticini di nessun tipo (perchè le mucche da latte vengono maltrattate: inseminate artificialemente e poi una volta che partoriscono allontanate dal vitellino);
Niente uova (perchè le galline vengono allevate in batteria);
Niente lana (perchè le pecore quando vengono tosate si feriscono e poi perchè tagliano loro la coda  negli allevamenti);
Niente pelle e pellicce (il perchè è ovvio ed è l'unico punto su cui sono pienamete d'accordo, poi le pellicce le trovo pure brutte, la pelle invece mi pace parecchio ma mi accontento dell'ecopelle che costa pure tanto di meno);
Niente miele (!!!!!!!!!!!!!! Il perchè non sono neanche voluta stare a sentirlo, ma da quand'è che avere le arnie è un'atrocità????).
Che scritto così ad uno viene da dire: "Bhe in effetti..."
Wait...
Parliamone!
Perchè io un paio di obiezioni anche abbastanza sensate ce le avrei.
Innanzi tutto esistono produzioni di uova di galline allevate a terra e di latte di mucche allevate al pascolo e senza che vengano fatte loro tutte le schifezze scritte sopra anche perchè una mucca dopo aver partorito produce latte per circa 300 giorni l'anno (10 mesi per intederci). Però costano di più e quindi, con lo stipendio medio in Italia (ma non solo), non te le puoi permettere.
E allora che fai?
"Ne fai a meno" ti rispondono loro, sì perchè non basta che lo abbiano adottato loro questo modo assurdo di vivere ti puntano il dito contro facendoti sentire un mostro se "Non sei capace di rinunciare a qualcosina pur di non far soffrire quelle povere creature!"
Estiqaatsi! Qualcosina!
E poi il rapporto "crudele" preda-predatore è sempre esistito in natura!
"E ma in quel caso non provo pena, perchè appunto è la natura, sono carnivori è giusto così"
E noi siamo onnivori! O N N I V O R I! Non erbivori! Mettetevelo in quella testa piena di pop-corn al posto dei neuroni!
Le proteine ci servono!
"Ci sono i legumi per quello, io lo so, studio medicina!"
Ed io ho un compagno che studia pure medicina mentre io studio biologia (marina, ma pur sempre biologia) e per il culo non mi prendi!
"Massì che ne puoi fare a meno, è che ti fanno credere il contrario: le multinazionali divulgano informazioni sbagliate per fare in modo che continui a comprare i loro prodotti!"
Senti Adam Kadmon di sto cazzo, le materie di base di ogni corso di laurea delle varie facoltà di Scienze MM FF NN e Medicina e Veterinaria sono tutte le stesse, ed i libri di fisiologia, chimica, biolgia, istologia, genetica ecc ecc non li fanno le multinazionali! Quando dici proteine non hai detto niente: esistono centinaia di proteine e le preoteine del legumi non sono le stesse di quelle della carne, del pesce o delle uova, per cui non possono sopperire alle carenze.
"So per certo che è il contrario. Informati prima di parlare. Se vuoi ti passo pure un paio di link di siti vegan."
Io studio sui libri non sui siti vegan e a questo punto so per certo  che o sei profodamete ipocrita, perchè agli esami ripeti una cosa e poi vai in giro a predicare il contrario, oppure per passarli, all'università hai dato o il culo o la fica!
Mettiamo caso poi che un giorno fai un figlio, una volta svezzato, cioè dai sei mesi circa in poi, sto banbino non berrà mai più latte in vita sua, come cazzo cresce?!
"Ma non è vero che il latte serve allo sviluppo dei bambini, possono crescere senza, in fondo noi siamo l'unica specie al mondo che continua a bere latte anche dopo lo svezzamento e siamo l'unica specie al mondo che beve anche il latte di altre specie e non lo dicono in giro, ma è proprio per questo che poi da anziani ci viene l'osteoporosi."
Scuuuuussaaaaa????????
Ma tu la cellulosa te la spari direttamente per endovena? Perchè neanche la Marijuana ti fa dire cazzate così grosse!
E' vero che di recente hanno scoperto che la mancanza di calcio non è determinante per la patologia, ma a maggior ragione non lo è neanche il contrario.
Parliamo della lana poi, il vello va tosato una volta l'anno per il rinnovo, per evitare parassitosi varie e le pecore magari si graffiano un po' nella tosatura, ma allo stesso modo di come io mi tagliuzzo quando mi depilo, non è la fine del mondo. Poi c'è il taglio della coda, che non è la pratica più simpatica del mondo, ma la coda intera di una pecora è uno enorme dread di lana che arriva quasi fino per terra e raccoglie parte delle feci dell'animale trattenendole li a marcire causando infezioni a volte mortali e non che che si può star li a fare il bidet alle pecore!
"Ma se sono fatte così un motivo c'è, quando erano libere in natura, nessuno tagliava loro la coda e nessuno le tosava."
Ok, qua mi incavolo perchè sì fanno due pesi e due misure: l'addomesticazione delle pecore come di altri animali da pascolo è antichissima, risale a quando l'uomo scoprendo l'agricoltura ha smesso di essere nomade ed ha iniziato a fermarsi a coltivare campi, ad allevare animali e addomesticare cani per la guardia, ora io non so come facessero le dannate pecore prima, in qualche modo facevano è vero, ma ormai non ne sono più in grado, retaggio troppo antico e poi mi spieghi per che cavolo, per cani e gatti, non ti sfiora nemmeno l'ipotesi del reiserimento in natura, perchè li diventa abbandono e sopratutto va bene, anzi "Se li ami davvero è un obbligo morale", sterilizzarli e quindi privarli dell'intero apparato riproduttivo, però il taglio della coda e la tosatura delle pecore le reputi torture medievali? No perchè secondo me, razionalmente non c'è differenza...
E se un giorno dovessero scoprire che anche le piante (visto che sono esseri viventi) provano dolore, solo che per qualche cavolo di motivo non ce ne siamo mai accorti? Che cazzo fai??? No, lo vorrei sapere, davvero!
Però un suggerimento cel'ho: spogliati, dipingiti tutto di verde, e mettiti al sole a fare la fotosintesi!!!




AGGIORNAMENTO 
Mi sono dimenticata di scrivere un pezzo, un interrogativo che vorrei porre a sta gente, uno di quelli per cui ho avuto solo risposte parziali (gli altri invece sono stati esaustivi e completi... SSSIIIVVABBEE'''!).
In quanto amanti degli animali, si suppone che abbiate casa combinata come uno zoo perggio della mia. Allora mi chiedo, nel caso di cani e gatti, cosa date loro da mangiare?
Perchè cani e gatti sono animali prettamente carnivori, però, se siete vegan perchè non volete incrementare "il mercato della morte", come fate?
Perchè tutti gli animali in meno uccisi (sempre in linea teorica, perchè tnato li ammazzano lo stesso) perchè voi ci avete rinunciato, poi però vengno uccisi per dare da mangiare al vostro cane, cose che comprate coi vostri soldi. Trandoi le somme alla fine, facendo un bilancio in numeri, cosa cazzo avete risolto???  

43 commenti:

Quidnunc ha detto...

Note leggere di "sarcasmo" sparse... condivido ciò che hai scritto! C'è troppa gente che si fida soltanto di siti internet e si rovina la vita con alimentazioni improponibili. Chi ha culo magari non si ammala, altri invece ci lasciano le penne e se in gravidanza... sono mega cazzi!

ispirazione ha detto...

Il DNA umano parla chiaro non siamo mai stati erbivori!
Il DNA umano muta ogni qualche migliaio di secoli...e in quello che leggiamo adesso c'è scritto che la carne è il cibo più adatto a noi...il più digeribile!
Non lo affermo io...sia chiaro...lo affermano i ricercatori!

La penso come te!
Il problema di questi vegani...è l'estremismo delle loro idee...si è vero non maltrattano gli animali...ma i loro figli?
Perché la maggior parte di gente...cresce i propri figli in maniera vegana...del caxxo!

Paòlo ha detto...

Sìììì così ti voglio, è esattamente quel che penso io. Ognuno sia libero di fare quel che vuole nella vita, ma non mi dare del mostro se mangio carne.

Un mio amico vegano non sopportava gli altri vegani perché rompono le balle a tutti. Lui era un vegano moderato, non scassa le balle a nessuno e soprattutto mi ha detto che se trovi uova o latte o lana proveniente da allevamenti non intensivi, li poteva mangiare. Poi lui li evitava perché uova e lana non piacciono a lui ma questo è un altro discorso.

Concordo ogni parola, ogni lettera di questo post :-D

ispirazione ha detto...

Errata corrige:

Perché la maggior parte di questa gente...cresce i propri figli in maniera vegana...del caxxo!

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@Quindnunc
t'è mai risultato che io sia sarcastica???!!! :PPPP
Vaglielo a spiegare a sti imbecilli che noi non ci facciamo il culo sui libri per poi sentirci dire in faccia da un ammasso di pseudo-scorbutici che abbiamo passato anni e soldi a farci il culo per sentirci dire che è tutto sbagliato!
Vorrei vedere quando te ne spuntano in reparto di pirla così, secondo me gli metti il catetere anche se non serve!
Stasera corri o sei ancora "sciancata"?

@Ispi
non ho capito che hai corretto! E comunque su questo blog puoi scrivere la parola "cazzo" quanto ti pare!

@Paolo
ma purtroppo quelli che ho incontrato io rispondono che le uova non in batteria sono pulcini che non fai nascere, anche se non sono fencodate e questa gente magari era pure anticattolica!!!!
Sai quando proprio il cervello si scordano di fabbricartelo!
E che prelevare latte da una mucca al pascolo significa levarlo al vitello e della pecore ho parlato abbondantemente....
PURA FOLLIA!

Paòlo ha detto...

Uova fecondeeeee? Che ignoranza che sento. Cazz l'uovo mica nasce fecondo, se non c'è il gallo non è fecondo. Allora dì a queste persone, se sono donne, che quando hanno le mestrurazioni di non buttare l'uovo ma conservarlo per quando vorrano avere un figlio. Se non lo sapessero l'uovo è la mestrurazione della gallina - una al giorno cazzo -.

Le uova feconde sono scartate perché fanno pure schifo. Cazz, obbligali a fare un mese di campagna, vogliono fare i vegani ma non sanno manco le basi sulla natura. Poveri noi.

Paòlo ha detto...

Ah dimenticavo, le "vacche" da latte sono state create dall'uomo e producono molto più latte del normale, anche se non hanno vitellini. Anzi quando hanno vitellini, il latte in eccesso che non beve il vitellino, viene buttato dall'allevatore perché cattivo. Quindi anche sulle mucche non sanno un cazzo. E sono amanti degli animali? E' come se io amassi gli extraterrestri senza manco sapere chi sono.

Brisio ha detto...

ah, ma ho letto anche di peggio in giro... cazzate basate sui denti, sull'apparato digerente... entrambi non adatti al consumo di carne... raffronto con altre specie di primati (chissà se lo sanno che gli scimpanzè smembrano a morsi scimmie ancora vive per mangiarle)e giustificazioni pseudo-economiche (ma se ai terreni a pascolo sostituissimo campi di cereali, quanto durerebbero TUTTI gli altri ecosistemi, differenti dalle aree urbanizzate? vallo a chiedere agli indonesiani che al posto della foresta hanno ettari di piantagioni di palme da olio... ah, e prova a piantare un campo di grano in siberia, e poi di' ai siberiani "mangiate!")

in ogni caso, a prescindere da tutte le risposte che hai dato, e che condivido (magari le avrei scritte più "soft" :P) la risposta è una e una sola: ok, condivido le tue rimostranze ecologiste, il tuo contrastare le multinazionali del cibo etc etc... ma... in 20.000 anni di evoluzione del mondo, sono cambiate alcune cose. esempi vari: i cani non esistono, le galline non esistono, le mucche non esistono, il grano non esiste, le carote non esistono, le patate non esistono, le pecore non esistono, il castagno non esiste (almeno, non nell'europa meridionale)... tutte queste cose sono animali o piante che si sono evoluti, per mano dell'uomo (e della natura) da specie precedenti, e che oggi fanno parte dell'ecosistema in cui viviamo... vuoi eliminare l'intervento dell'uomo e vivere secondo natura? scava e mangia lombrichi... sempre ammesso che non provino dolore.

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

A parte il fatto che anche con vitello accanto sela vacca non viene sufficientamente munta le vengono le mastiti...

Fidelio ha detto...

Il brutto di alcune "nicchie" è la talebanaggine.

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@Brisio
dovresti saperlo che non sono "soft".

Paòlo ha detto...

Difatti la mungono ma buttano il latte.

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

AGGIORNATO
m'ero dimenticata un pezzo!

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Detesto qualsiasi forma di estremismo, che sia esso religioso,politico o mangereccio.
Per il resto, ognuno è libero di fare quello che vuole, anche 'sti "esaltati" di vegani..l'importante è che non scassino la minchia!

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@Greis
il punto è che la scassano! Dandoti addirittura dell'assassino!

Sibilla ha detto...

Ammiro molto la loro scelta ma non la condivido totalmente.
Io credo che per stare bene abbiamo bisogno di mangiare di tutto in modo equilibrato.
Non tollero l'estremismo di chi vive questo stile di vita e la non tolleranza per chi non vive come loro.Conosco molte persone con questo stile di vita.. molte di esse per fortuna non giudicano e vivono pienamente contenti della loro scelta.
Però molti di loro prendono la vitamina b12 perchè non mangiano la carne.
Non sopporto nemmeno le persone che criticano vegetariani e vegani senza informarsi del perchè lo sian o o senza sapere di come mangiano.
Insomma... pnso che ci voglia buon senso da tutte e due le parti!
A presto...Sibilla

Paòlo ha detto...

E' il quarto commento, comincerai ad odiarmi :-D Rispondo al tuo aggiornamento dicendo che loro si giustificano che il cane e gatto ha l'istinto, non ha la ragione, quindi è giustificato. Peccato che le scatolette vengono da scarti di animali uccisi per l'uomo ops :-D

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@Sibilla
il punto è che la maggiorparte di questa gentesembra informata, perchè ti vomita addoso una valanga di nozioni, ma in realtà è disinformatissima perchè ste nozioni se l'è creata da sola, su basi molto poco scientifiche, ed ha finito per crederci pure!
Ora saranno pure cavoli loro ciò che fanno, potrebbero pure riempirsi di tagli e buttarsi in una vasca piena di squali a farsi sbranare per "dar da mangiare a quelle povere creature", son cazzi loro non mi interessa. Però non voglio essere chiamata mostro solo perchè non lo faccio pure io! E soratutto non voglio essere concinta a tutti costi con una valanga di minchiate che cercano di raccontarmi credendo di avere davanti una pirla che non capisce un cavolo di fisiologia.

@Paolo
a sto punto se è istinto il loro cani a gatti che li mandino a cacciar topi e conigli in campagna per mangiare, ma se glielo compri il cibo il cerchio si richiude sempre nello stesso punto...ma ovvimante avrebbero di che ribattere pure su questo...

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@Fidelio
il tuo commento piccino picciò s'era infilato tra gli altri e non me lo ero mezzo perso, perdonami!
Essì, non basta che siano esaltati, vogliono fare pure gli integralisti e questo proprio non mi scende!

White Rose ha detto...

condivido, amo gli animali ma mangio carne. Certo vorrei che l'animale soffrisse il meno possibile ovviamente.

Paòlo ha detto...

Sulla sofferenza sono d'accordo con White rose. Io nel mio piccolo l'unica cosa che posso fare è comprare uova non allevate in batteria. Mi pare sia l'unica cosa che posso controllare, non so se c'è modo di risalire al trattamento della carne - e soprattutto come -, come non so come risalire al latte di mucche allevate in modo naturale.

Secondo me gli estremismi sono il problema: onnivori e vegani potrebbero andare d'accordo, se i vegani non facessero la morale agli onnivori dipingendoli come mostri. Allora cosa sono quelli che maltrattano gratuitamente gli animali per puro divertimento o per vivisezione? Sono LORO i mostri, non noi onnivori.

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

Sulla osfferenza e su cose inutili come pelle e pelliccie ecc ecc (a meno che non sia pelle di mucca che tanto la mangio) pure io niente da dire...

Insight ha detto...

I Vegani intesi come abitanti di Vega le prendevano da Goldrake, sempre.

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

AMEN Insight

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

Insight
volevo chiederti, ma tu sei darth intuito o darth penetrazione??? LOOOL

Giulia ha detto...

Sono d'accordo con te... assolutamente! Io sono onnivora e mangio un po' di tutto... Della carne metti che potrei anche fare a meno (perché poi appunto??? -.-) ma non posso vivere senza i derivati! Adoro i latticini e adoro le uova... come faccio? ahahaha :) io sono della politica: vivi e lascia vivere... vuoi essere vegano e non mangiare un cazzo? bene, allora non rompere le palle a me. Figurati se rinuncio a un super piatto di amatriciana o di pasta alla carbonara.... :P

Artemisia1984 ha detto...

Non amo particolarmente la carne, ma comunque la mangio. Preferisco il pesce, ma sempre di animali si tratta... E' chiaro che vorrei che venissero trattati con tutto il rispetto e che venisse reso meno cruento possibile il momento dell'uccisione. I polli che mangio io vivono sereni nel mio pollaio, le uova o le mangi o non le mangi le faranno lo stesso è la loro natura, infatti non condivido i vegani in questo, poco ci possono fare, anzi va sprecato lo sforzo della gallina...
Le pellicce le odio, sono orribili almeno per me, ci si può coprire in tanti modi non siamo più all'età della pietra, la pelle mi piace ma opto per l'ecopelle come te :)

Inneres Auge ha detto...

vegani=emo=elettori del pdl= ne potremmo fare tranquillamente a meno

Insight ha detto...

Marina lasciami un po' di dignità ma qui per i motivi che conosci di penetrazione non se ne parla da un po' e le prospettive sono quelle dell'€: un disastro.
Non voglio polemizzare con un tuo ospite ma visto che si trova in minoranza saremmo noi a poter fare a meno di lui.
Inutile specificare che non sono Vegan né Emo (che poi devo ancora capire chi siano. I figli dei Dark dei miei tempi?)

UIFPW08 ha detto...

Ad ogniuno le proprie convinzioni le proprie idee, possiamo fare delle rinuncie alimentari possiamo fare delle campagne in difesa degli animali possiamo fare tutto ma il mondo non andrà mai al contrario.
Il mio abbraccio Marina
Maurizio

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Io amo la natura; ma non sono vegano e mangio la carne. Rispetto anche la loro decisione, perché penso che ognuno al mondo debba sentirsi libero di decidere la propria esistenza. La cosa che più odio al mondo e quando uccidono gli animali per sport oppure per fare delle pellicce. Saluti a presto

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@Giulia
ma pure sul cibo abbiamo gli stessi gusti!!! Ma com'è possibile?

@Artemia
sono d'accordo, ma scommetti che loro avrebbero da ridire su ogni parola?!

@Inneres
Alla fine gli emo non mi son quelli che mi stanno meno sul cazzo!

@Insight
il mio era un gioco di paroledato dal fatto che la parola "Insight" può essere tradotta in entrambi i modi.
Comunque, ehm caschi male, io sono rossissima e antiberlusconiana e più che degli elettori farei a meno proprio di tutto il pdl.
Comunque emo e dark c'entrano poco infatti si odiano reciprocamente

@Maurizio
possiamo sì, ma non ne siamo obbligati e non siamo brutte persone se non lo facciamo.

@Cavaliere
il problema è che loro non rispettano la tua di decisione.

Cherubina ha detto...

Credo che i vegani siano estremi. Hai ragione.

Scusa se non mi faccio sentire. Cercherò d'essere più presente.

Baciotti <3

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@Cherubina
Macciao!

cooksappe ha detto...

forte, l'immagine!

coldheartdunther ha detto...

Io non sono vegetariano per un semplice motivo: la carne mi piace un sacco.

Enea ha detto...

Salva una pianta...MANGIA UN VEGANO!!! XD

a piedi nudi sul divano ha detto...

Concordo appieno.
E la cosa che più non sopporto sono i predicozzi che ti fanno per farti diventare vegana.

Bad Hands ha detto...

beh... io non sapevo nemmeno che esistessero i vegani!! ossia, non sapevo che si chiamassero così!
ed ora che lo so potrò evitarli con più destrezza, perché in effetti sono coglioni mica da ridere!!

ps: che io sappia (rispondo senza essere vegano...) il cane può essere vegetariano, mentre il gatto no.

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

@cooksappe
mi è piaciuta perchè mi ha ricordato "Piante vs Zombie".

@Dun
figurati! Anche a me!

@Enea
LLOOOOOLLL!

@a piedi nudi
infatti che due palle: ma che vaganizzino senza rompere i coglioni.

@Hands
Anche i cani sono carnivori, e poi convincili a mangiare solo verdure, penso che sarebbe il primo caso in cui il cane abbandona il padrone!

nino p. ha detto...

sono quel che sono...
mangio carne e non amo le ipocrisie,
il cibo come dici tu non me lo devono levare, ammiro chi riesce ad essere coerente con le proprie idee, io che coerente non sono guardo ai vegetariani ed ai vegani con rispetto, ne ho tra gli amici, non cerco di cambiarli e non accetto che loro provino a cambiare me. A volte mi sembrano i testimoni di Geova la domenica mattina, insistenti e molesti.. interpretano le loro scelte come una missione.
Le certezze mi fanno paura...
Ciao
Nino

gattonero ha detto...

Di tutti i commenti, credo che il più appropriato sia quello della santa nana: ciascuno sia libero di fare quello che vuole senza scassare chi non è d'accordo.
Non conosco questi vegani, anche perché qui non attecchirebbero, un po' come i testimoni di ge(n)ova che un giorno sì e l'altro pure rompono le biglie con la fine del mondo e altre similcazzate.
Secondo me un pasto appena decente dovrebbe essere: pasta e fagioli, due foglioline di insalata, un cosciotto di agnello al forno con patate, frutta varia, gelato o tiramisù, limoncello con sigaretta.

(Sono venuto per curiosità, ti leggo a ritroso, questo è il primo commento, a un pezzo bellissimo ed esaustivo. Vado a vedere cosa vuol dire, spero che non sia una parolaccia. Ciao).

Waterwitch (Marina Lucchese) ha detto...

Caro Anonimo,
queato è il mio blog, uso il font che cazzo mi pare, scrivo come cazzo mi pare, rifiuto i commenti anomimi perchè chi non si firma e un patetico sfigato di merda e idiota cisarai tu, tua madre, tuo padre, tua sorella e tutto la tua settima generazione, quindi vedi di andartene a fanculo, ma da un'altra parte!
Cordiali saluti da una donna che ha molte più palle di te!