Cerca nel blog

No alla legge ammazza blog

No alla legge ammazza blog
ROMA – Torna il disegno di legge sulle intercettazioni e torna con la contestata norma “ammazza blog”. In sintesi, ogni gestore di “sito informatico” (dai quotidiani online, ai blog quindi) ha l’obbligo di rettificare ogni contenuto pubblicato sulla base di una semplice richiesta di soggetti che si ritengano lesi dal contenuto in questione. Senza possibilità di replicare quindi, bisogna semplicemente pubblicare la rettifica, che sia fondata o meno. Altrimenti si rischiano fino a 12 mila euro di sanzione. Ecco il testo: “Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. In pratica qualsiasi contenuto sul web diventerebbe censurabile con l’invio di una semplice email. Sul ddl intercettazioni il governo ha particolare fretta: non è escluso che venga blindato con la fiducia e approvato in tempi rapidi senza emendamenti. Fonte :Blitz quotidiano

lunedì 14 marzo 2011

Pasta con la ricotta

Ingredienti per 4 persone:

- 300 gr di ricotta fresca di pecora;
- 50 gr di parmigiano grattugiato;
- 1/4 di cipolla rossa;
- 400 gr di fusilli o farfalle;
- sale;
- olio di oliva;
- pepe nero;
- basilico.



Preparazione:

Mettete a scaldare la cipolla tagliata finissima con un filo d'olio a bagnomariaperchè non deve soffriggere nell'olio ma deve solo riscaldare quel poco che basta da rilasciare l'aroma, appena ne sentite il profumo nell'aria aggiungete la ricotta, il parmigiano e il basilico e lavorate il tutto con la forchetta per quanche minuto in maniera tale che con il calore la ricotta si sciolga e si amalgamino (l'ho dovuto cercare sto verbo, non riuscivo a coniugarlo, mi si inceppava la lingua!) i vari sapori, (senza fare salire troppo la temperatura perchè la ricotta potrebbe rovinarsi), poi togliete dal fuoco e aggiustate di sale se è il caso.
Fate cuocere la pasta come di consueto e una volta scolata fatela mantecare col condimento per un minuto sul fuoco e prima di servire aggiungete un spruzzata di pepe nero.



2 commenti:

lo scrigno di Sibilla ha detto...

che ricettina! letta e copiata! ho appena mangiato mame ne mangerei una forchettata! A presto.. sibilla

Waterwitch ha detto...

Direttamente dalla mia infanzia, attenzione alla cipolla però, dev'essere rossa e poca poca se no rovina la ricotta ;)