Cerca nel blog

No alla legge ammazza blog

No alla legge ammazza blog
ROMA – Torna il disegno di legge sulle intercettazioni e torna con la contestata norma “ammazza blog”. In sintesi, ogni gestore di “sito informatico” (dai quotidiani online, ai blog quindi) ha l’obbligo di rettificare ogni contenuto pubblicato sulla base di una semplice richiesta di soggetti che si ritengano lesi dal contenuto in questione. Senza possibilità di replicare quindi, bisogna semplicemente pubblicare la rettifica, che sia fondata o meno. Altrimenti si rischiano fino a 12 mila euro di sanzione. Ecco il testo: “Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. In pratica qualsiasi contenuto sul web diventerebbe censurabile con l’invio di una semplice email. Sul ddl intercettazioni il governo ha particolare fretta: non è escluso che venga blindato con la fiducia e approvato in tempi rapidi senza emendamenti. Fonte :Blitz quotidiano

giovedì 23 giugno 2011

Che mi invento per merenda: Frullato di frutta (esotica?)

"" Waterwitch, ma ci devi dire pure come fare un cavolo di fruttato?!"
No, ma cavolo! Mi andava di postarlo, quindi vaffa!
Ok le pesche sono nostrane, ma sia mango che banane no, per quanto quest'ultime siano molto comuni.
Abito nella zona subito a nord del centro della città, quella che era il centro vero a preoprio negli anni '20, fatto di vecchi palazzi signorili in stile liberty, abitati ormai o da vecchie signore sempre tiratissime, o da stranieri, in gran parte filippini (per questo mi viene facile trovare, spaghetti di soia, nuvola di drago e cose di questo genere), e come mi disse il fruttivendolo sotto casa, "C'è crisi, ci si deve adeguare". Infatti porta un sacco di roba strana, ma davvero strana altro che il mango, roba che non avevo mai visto (tipo le banane quelle piccolissime con la buccia rossa che si friggono, oppure una strana radice bianca che lui dice sia simile alle patate), e quindi sono tutti i giorni li a comprare qualcosa, che poi i prezzi sono davvero miseri, ed io mi diverto!



Ingredienti per 2 persone:
- 2 pesche tabacchiere;
- 1 banana;
- 1/2 mango;
- 150 ml di latte freddo (meglio se lo mettete dieci minuti in freezer prima di fare il frullato);
- 5 cubetti di ghiaccio.

Preparazione:
Sbucciate a tagliate tutta la frutta a pezzetti e mettetela nel frullatore (normale, a immersione, mixer, bimby, quello che volete!) con il latte e il ghiaccio. Frullate finchè raggiungete la consistenza che più vi piace e vwersatelo nei bicchieri. Niente zucchero! Questi tre tipi di frutta dono dolcissimi, con lo zucchero risulterebbe nauseante.

14 commenti:

Artemisia1984 ha detto...

Ma buonooooooooo! Slurp!!!

lo scrigno di Sibilla ha detto...

sembra veramente buonissimo! è un frullatone che potrebbe fare anche da cena o pranzo! ;) eheheh.. scherzo! Comunque che voglia!! A presto..Sibilla

Waterwitch ha detto...

@Artemisia
da una estimatrice di ricette alla frutta senza zucchero come te me lo aspettavo proprio il promo commeto!

@Siby
in effetti potrebbe, è abbastanza completo nutrizionalmete parlando, ma io dopo mezz'ora sverrei dalla fame!

Emanuele Secco ha detto...

Sbaglio o quello è un bicchiere del Mc Donald's?

E.

Monica ha detto...

Ecco questa ricetta proprio mi piace. Frutta e verdure non mancano mai sulla mia tavola. Poi il frullato è semplicissimo da fare e non richiete impegno ;) Mi piacciono questi post brava!

P.s. ..volevo scriverti ma non sono riuscita a spedirtila mail

Waterwitch ha detto...

@Ema
non lo so non è mio, sono a casa dei genitori di OrSo. Noi comunque al Mc Donald non ci mangiamo!
Non era questo il post di cui ti parlavo su fb comunque.

@Monica
puoi commentare tranquilla. La mia mail è waterwitch@hotmail.it

Emanuele Secco ha detto...

Eh lo so bene, ma sono andato a dare una letta l'altro giorno... e non sapevo cosa scrivere. Magari domani gli do un'altra occhiata :-)

E.

Fabrizio ha detto...

sappi che ieri sera ho fatto il frullato magari io... all'unico scopo di consumare tre banane e due pesche che erano troppo mature per essere mangiate da sole... più due mele, per riempire.
Niente mango, però...

Waterwitch ha detto...

@Ema
nel frattempo due che lo conoscono li ho trovati ;). Però è l'unica recensione su un libro del mio blog, tu non puoi mancare a dire la tua. Quando vuoi.

@Brisio
vabbè io il mango lo avevo perchè a me piace un casino e non ho potuto fare amenodi comprarlo.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Col caldo è l'ideale.Felice serata a presto

Eva Q ha detto...

Booono...domani corro a comprarmi gli ingredienti e poi lo provo...ti dirò ;)

Marcello Affuso ha detto...

Niente di più sano e fresco :-)
Un saluto

Fidelio ha detto...

Davvero un buon frullato, degustarlo la sera sembra una buona idea.
Poi ti dico.
Grazie.

Waterwitch ha detto...

@Cavaliere
sì è ottimo

@Eva
fammi sapere

@Marcello
benvenuto. Non risco a raggiungere il tuo blog, ho capito che è su wordpress ma non mi ci fa arrivare.

@Fidelio
a qualsiasi ora va bene!