Cerca nel blog

No alla legge ammazza blog

No alla legge ammazza blog
ROMA – Torna il disegno di legge sulle intercettazioni e torna con la contestata norma “ammazza blog”. In sintesi, ogni gestore di “sito informatico” (dai quotidiani online, ai blog quindi) ha l’obbligo di rettificare ogni contenuto pubblicato sulla base di una semplice richiesta di soggetti che si ritengano lesi dal contenuto in questione. Senza possibilità di replicare quindi, bisogna semplicemente pubblicare la rettifica, che sia fondata o meno. Altrimenti si rischiano fino a 12 mila euro di sanzione. Ecco il testo: “Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. In pratica qualsiasi contenuto sul web diventerebbe censurabile con l’invio di una semplice email. Sul ddl intercettazioni il governo ha particolare fretta: non è escluso che venga blindato con la fiducia e approvato in tempi rapidi senza emendamenti. Fonte :Blitz quotidiano

domenica 25 settembre 2011

Farfalle pesto di mandorle, panna e pomodorini.

A differenza di tutte le buone forchette mediterranee io sono poco pastara, però ogni tanto spunta fuori un sughino che mi fa apprezzare anche la pasta.

Ingredienti per 3 persone:
- 300 gr di farfalle;
- 10 pomodorino ciliegino;
- 2 scalogni piccoli;
- 100 ml di panna da cucina;
- 2 cucchiai di latte;
- 2 cucchiai di pesto di mandorle;
- olio EVO;
- sale.

 Preparazione:
Sbucciate, tagliate finemete gli scalogni e fateli rosolare in padella con un filo d'olio. Tagliate in 4 i pomodorini e aggiungeteli alla padella, fateli cuocere per qualche minuto quindi salate. Aggiungete la panna e il latte e fate cuocere per qualche altro minuto. Spegnate il fuorco e aggiungete il pesto di mandorle.
Fate cuocere la psta come di consueto e una volta scolata faleta saltare nella padella col sugo per qualche minuto. 
Servite calda.


 


13 commenti:

jawas ha detto...

wow invitanti ...a quest'ora poi...
ciao buona domenica

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

E' un modo per sentire le famose farfalle nello stomaco :)

filippodgiampapa ha detto...

Orgasmo :Q___

White Rose ha detto...

Devono essere buonissime, ma come si fa il pesto di mandorle?

Marina Waterwitch Lucchese ha detto...

@jawas
pure a me viene fame a metà pomeriggio cacchio!

@Greisssss
sempre meglio dei millepiedi!

@Filippo
contieniti, sei troppo gnocco per scrivermi ste cose! XDXD

@White Rose
Benvenuta! Devo dire che non lo so, ne avevo un barattolo di una piccola cooperativa bio, è una cosa che devo imparare!

Dual ha detto...

Un incantesimo...ottima ricetta:)
Gio'
http://remenberphoto.blogspot.com/

UIFPW08 ha detto...

Dire che la ricetta è meravigliosa è dire poco, fatta da te è semplicemete eccezionale...
dall'eccellenza in poi..
Ciao Marina, sempre gentile te.
Maurizio

Artemisia1984 ha detto...

Io sono del sud e sono pastara eccome! Sembra proprio squisita :)

ispirazione ha detto...

Devono essere buonissime!

Fidelio ha detto...

Già che ci sono le mandorle il piatto vince di suo.
A proposito di mandorle, sul blog non ho trovato come si fa il latte, oppure sono rinco io?

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Una vera delizia. Salutoni e buon inizio di settimana.

Marina Waterwitch Lucchese ha detto...

@Dual
ma grazie!

@Maurizio
:* :*

@Artemisia
e lo so, io sono fuori razza!

@Ispirazione
e non sono nemmeno complicate.

@Fidelio
non c'è la ricetta per il latte di mandorle no.

@Cavaliere
sempre un gentleman!

S A ® A ha detto...

Alle tre, non appena il cielo si fa scuro, chiudo le imposte e si apre lo stomaco... Spuntino (diminutivo inutile) fisso... certe scorpacciate!

Un saluto a tutti