Cerca nel blog

No alla legge ammazza blog

No alla legge ammazza blog
ROMA – Torna il disegno di legge sulle intercettazioni e torna con la contestata norma “ammazza blog”. In sintesi, ogni gestore di “sito informatico” (dai quotidiani online, ai blog quindi) ha l’obbligo di rettificare ogni contenuto pubblicato sulla base di una semplice richiesta di soggetti che si ritengano lesi dal contenuto in questione. Senza possibilità di replicare quindi, bisogna semplicemente pubblicare la rettifica, che sia fondata o meno. Altrimenti si rischiano fino a 12 mila euro di sanzione. Ecco il testo: “Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. In pratica qualsiasi contenuto sul web diventerebbe censurabile con l’invio di una semplice email. Sul ddl intercettazioni il governo ha particolare fretta: non è escluso che venga blindato con la fiducia e approvato in tempi rapidi senza emendamenti. Fonte :Blitz quotidiano

sabato 16 aprile 2011

Cavolfiore alla maniera che mi sono inventata in mancanza di alternative!

Dunque dunque, tornando da Lipari mamma mi ha riempita di verdure dell'orto tra cui cavolfiori, ma non avendo molto a casa per farne pasta o stufato e non volendo farli bolliti ho fatto così.

Ingredienti:
- 2 cavolfiori non tanto grandi;
- olio d'oliva;
- sale;
- aceto;
- pepe nero.
Preparazione:
Tagliate e lavate il cavolfiore e mettetelo a cuocere a vapore in un apposito cestello mettendo una goccia d'aceto nell'acqua della pentola. Una volta cotto svuotate la pentola da eventuale acqua residua e usatela per saltare il cavolfiore con olio e sale per un paio di minuti. A fine cottura sfumate il tutto con due dita di aceto e servite con una spolverata di pepe nero.



2 commenti:

lo scrigno di Sibilla ha detto...

bella ricettina.. riesci ad apprezzare il cibo in semplicità.. io per esempio c'avrei messo un uovo o del formaggio e avrei fatto un pastone incredibile.. se ho un avanzo devo per forza pasticciarlo :) altrimenti non sono contenta! hahahah! A presto..Sibilla

Artemisia1984 ha detto...

Semplice e buona..ottima idea!