Cerca nel blog

No alla legge ammazza blog

No alla legge ammazza blog
ROMA – Torna il disegno di legge sulle intercettazioni e torna con la contestata norma “ammazza blog”. In sintesi, ogni gestore di “sito informatico” (dai quotidiani online, ai blog quindi) ha l’obbligo di rettificare ogni contenuto pubblicato sulla base di una semplice richiesta di soggetti che si ritengano lesi dal contenuto in questione. Senza possibilità di replicare quindi, bisogna semplicemente pubblicare la rettifica, che sia fondata o meno. Altrimenti si rischiano fino a 12 mila euro di sanzione. Ecco il testo: “Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”. In pratica qualsiasi contenuto sul web diventerebbe censurabile con l’invio di una semplice email. Sul ddl intercettazioni il governo ha particolare fretta: non è escluso che venga blindato con la fiducia e approvato in tempi rapidi senza emendamenti. Fonte :Blitz quotidiano

domenica 19 giugno 2011

E un'altra cosa...



Il temporale si era definitivamente spento ormai, e dei tuoni non restava che un brontolio lontano sopra le colline, come un uomo che dicesse:  "Ah, e un'altra cosa..." venti minuti dopo aver ammesso di avere perso il filo del discorso.
Douglas Adams


E' questa la frase da cui Eoin Colfer prende spunto per dare un titolo alla sesta parte della trilogia in cinque libri della saga: Guida Galattica per gli Autostoppisti di Douglas Adams, che morendo d'infarto nel 2001 ci aveva lasciati con tantissimi interrogativi, tipo:
- Perchè Zaphod Beeblebrox è così idiota anche se ha due teste?
- Artur Dent riuscirà a ritrovare la sua Fenchurch?
- I vogon hanno definitivamente rinunciato e ditruggere la terra in tutte le dimensioni esistenti?
- Quante volte può avere ancora così tanto culo nel salvarsi la pelle dopo innumerevoli stronzate Ford Prefect?
- Trillian può essere più strana di così?
Ma sopratutto:
- Qual'è LA domanda: la domanda fondamentale sulla vita l'universo e tutto quanto a cui il super computer Pensiero Profondo ha risposto con 42???

Devo ammettere che ho comprato il libro con qualche dubbio, perchè è veramente difficile eguagliare lo stile ed il talento di Douglas, specialemente nel suo modo di ragionare fuori dagli schemi, di essere in grado di prendere l'universo smontarlo pezzo per pezzo e rimontarlo come piace a lui e di far coincidere tutto così perfettamente da ogni punto di vista, anche quello filosofico da farti pesnare che forse aveva ragione su tutto!
Invece Colfer è stato una rivelazione, è bravo, così bravo che ho creduto fosse stato un allievo di Douglas e invece no!
Ci sono stati momenti mentre leggevo il libro in cui ho scordato il fatto che fosse di una mano diversa rispetto ai primi cinque.
Però!  
Però, però, però... la fine è deludente e poco chiarificatrice.
Spero tanto a questo punto che i libri diventino sette!

Per chi non conoscesse i primi cinque:


P.S. La frase all'inizio è in uno dei cinque libri qui sopra ma non mi ricordo quale e visto che sono a Lipari non posso controllare. Guardando nei pdf non l'ho trovata e Wikipedia dice che è il titolo di un'opera minore di Douglas...mah... io ricordo benissimo di averla letta in uno dei cinque perchè mi è rimasta particolarmente impressa. Controllerò!

19 commenti:

lo scrigno di Sibilla ha detto...

Non ho mai letto questo genere di romanzi,la frase che hai messo all'inizio però mi ha colpito molto!
A presto..Sibilla

Anonimo ha detto...

Adesso mi è venuta la curiosita di leggerlo.. grazie del consiglio
a presto
Maurizio

Uffa con sto anonimo...
http://cartatadiresche.blogspot.com/

a piedi nudi sul divano ha detto...

Che bello che è questo libro!!

Gio...Illusion ha detto...

la vita, l'universo e tutto quanto ..lo comprerei solo per il titolo..anzi..lo compro

Adriana ha detto...

..mai letto neanche uno di questi :-(

Waterwitch ha detto...

@Siby
sono molto belli!

@Maurizio
prego ;)

@a piedi nudi sul divano
lo conosci?

@Gio
ma quello è il terzo devi cominciare dal primo se no non ci capisci niente. Nessuno del libri è autoconclusivo!

@Adriana
devi rimediare!

Bad Hands ha detto...

mmmmmmmm....
ho un difficoltoso passato da autostoppista.
questo libro potrebbe essere un buon consiglio!

Waterwitch ha detto...

@Bad Hands
sì se i passaggi li chiedi alle astronavi!

Bad Hands ha detto...

forse e più facile che si fermino quelle!! no?

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Qualche giro nell'universo profondo lo farei fare a qualche nostro politico.Sulla Lega io non l'ho mai digerita;anche se vivo in Emilia,sono napoletano d'origine e certe uscite di alcuni militanti, dimostrano una penosa cultura della storia d'Italia.
Saluti a presto

Waterwitch ha detto...

@Bad Hands
sicuro!

@Cavaliere
visto quanto si divertono i protagonisti di questi libro il giro nell'universoprofondo me lo farei io con loro a che i politici continuino a scannarsi tra di loro entro i minuscoli confini del pianeta terra! Tanto i vogon la fanno esplodere!

Gio...Illusion ha detto...

come sarebbe a dire devo cominciare dal primo :-( , no no a me piace quel titolo appena potro' vado a procurarmelo, al limite poi torno sugli altri...

ps il font che usi nel blog mi ricorda quelche cosa della thomas.. sbaglio?

coldheartdunther ha detto...

Non credevo che la storia rimanesse incompiuta. Qualche giorno fa comunque ci siamo rivisti il film al magazzino :D

Waterwitch ha detto...

@Gio
significa che è un'unica storia che comincia con "Guida Galattica per gli Autostoppisti" e finisce con "E un'altra cosa" non si possono leggere a cavolo, un pò come...che so... Il Signore degli Anelli anche se è tutto un'altro genere. Se non ti va dispendere soldi perchè non sai se ti piacciono clicca sui titolo in elenco. ;)

@Dun
e invece sì, io lo sapevo prima ancoradi comprare i primi 5 o meglio 4 il primo me lo hanno regalato, ma siccome sono molto belli, li ho comprati lo stesso, mangiandomi le mani alla fine di "Praticamente Innocuo". Il film non è fatto poi così bene. Ford anche se Betelguesiano somiglia ad un'irlandese, capelli rossi lentigini ecc e le tue teste di Zaphod sono parallele, non ne tiene una nascosta. ed altrierrori del genere.

Waterwitch ha detto...

@Gio
ah ho scelto il font perchè somiglia al carattere usato da Tim Burton per "The Nitghmare Before Christmas"

jawas ha detto...

hahaha mitoooo ricordati di portare l'asciugamano!!!!!

Waterwitch ha detto...

jawas, sono commossa, sei l'unico fin'ora che se di cosa sto parlando!!! *__*
Ti stimo!
E non dimentichiamoci le noccioline! Che se ci dovesse capitare la cucina dei Dentrassi....

Enea ha detto...

Infinito: Più grande di ciò che di più grande si sia mai visto, prima o dopo. Anzi, ancora più grande di così, assolutamente immenso, di proporzioni incommesurabili, tale da indurti a esclamare "wow, ma è gigantesco!". XD

Waterwitch ha detto...

AHAHAHAHAH! Adoro quel pezzo!